La salute e il benessere del nostro corpo sono di fondamentale importanza, e quando ci troviamo di fronte a problemi muscolo-scheletrici, è essenziale cercare l’aiuto giusto. Due professionisti che spesso vengono coinvolti in questo contesto sono l’ortopedico e il fisioterapista. Sebbene entrambi siano dedicati al miglioramento della salute muscolo-scheletrica, le loro funzioni, competenze e approcci sono distinti. In questo articolo, esploreremo le differenze tra ortopedici e fisioterapisti, e quando è consigliato consultare uno piuttosto che l’altro.

Vuoi saperne di più?

Prenota una visita con il nostro team di specialisti in ambito ortopedico e fisioterapico.

Il ruolo dell’ortopedico

L’ortopedico è un medico specializzato in ortopedia e traumatologia che tratta le patologie legate all’apparato muscolo-scheletrico, sia in seguito a traumi come fratture ossee, lesioni legamentose, sia infiammatorie e degenerative come artriti, artrosi, tumori ossei.

Il trattamento dell’ortopedico è spesso chirurgico, soprattutto nei traumi e nell’artrosi avanzata (protesi). Tuttavia, non tutte le situazioni richiedono un intervento chirurgico, e in molti casi vengono adottati approcci conservativi come terapie farmacologiche, infiltrazioni articolari e gestione del dolore.

Il ruolo del fisioterapista

Il fisioterapista, d’altra parte, è un professionista sanitario (non medico) laureato in fisioterapia che si occupa della riabilitazione attraverso l’esercizio terapeutico, le terapie manuali e le terapie fisiche.

Sia nel protocollo conservativo che soprattutto prima o dopo un intervento chirurgico il fisioterapista lavora in collaborazione con i pazienti per migliorare la mobilità, la forza muscolare, la flessibilità e ridurre il dolore e il gonfiore.

Quando consultare un ortopedico o un fisioterapista

La scelta tra un ortopedico e un fisioterapista dipende dalla natura del problema e dalla gravità dei sintomi. Se si sospetta una frattura, una lesione grave o una malattia articolare complessa, la consulenza di un ortopedico è assolutamente indispensabile. Tramite una visita clinica del paziente, e avvalendosi spesso anche di esami, come radiografie o risonanze magnetichel’ortopedico può fare una diagnosi corretta e prescrivere piani di trattamento appropriati, che possono includere sia opzioni conservative che interventi chirurgici. D’altra parte, se il problema è meno grave e richiede un approccio conservativo, la fisioterapia può essere la scelta giusta.

La collaborazione tra ortopedico e fisioterapista è la chiave per un completo percorso di recupero. Dopo una procedura chirurgica, ad esempio, il paziente può essere indirizzato al fisioterapista per ottimizzare il processo di riabilitazione.

Presso il Centro De Ruvo, sono presenti specialisti in ambito ortopedico e fisioterapico. Per conoscere tutti i servizi di medicina specialistica disponibili, consulta le pagine Medicina fisica e riabilitativa, Ortopedia e traumatologia e Ortopedia della colonna.

Contatti

info@centroderuvo.it

Telefono: +39 0322 230265

Fax: +39 0322 542829

Prenota visita

Orari dello studio

Lunedì - Venerdì dalle 8.00 alle 20.00

Via Monte Rosa 30, Paruzzaro (NO)

Dove siamo

Contatti

info@centroderuvo.it

Telefono: +39 0322 230265

Fax: +39 0322 542829

Prenota visita

Orari dello studio

Lunedì - Venerdì dalle 8.00 alle 20.00

Via Monte Rosa 30, Paruzzaro (NO)

Dove siamo
Dove siamo Chiama